Cerì Centolitri — Linea Top Cerì

Indicazione Geografica Tipica

Centolitri è la capacità delle piccole botti di rovere bruciato in cui ha maturato. Vino raro ed estremo, da amare o odiare, onesto, potente, saggio e silente. Fuorimoda perchè solo stile, niente di semplice, complesso perchè mistico. Vino Logico.

scheda tecnica

Vitigni: Montepulciano (90%), Cabernet Suavignon (10%)
Suolo: medio impasto tendente all’argilloso
Esposizione: nord/sud
Altitudine: 400 mt s.l.m.
Sistema di allevamento: Guyot
Densità di impianto: 4.000 ceppi per ettaro
Resa per ettaro: 75 q.li
Resa per pianta: 1,8 Kg
Vendemmia: a mano in piccole cassette
Periodo vendemmia: settembre/ottobre
Vinificazione: acciaio
Maturazione: 24 mesi in barrique da 110 litri con periodici “bâtonnage”
Fermentazione: a temperatura controllata con utilizzo di lieviti selezionati
Affinamento: 12 mesi in bottiglia
Analisi sensoriale: possente, austero e deciso evoca frutti neri, sferzate balsamiche, ricordi di incenso prezioso, fino ai più freschi fiori viola. Il corpo è teso e muscoloso. Il tannino è importante e ben vellutato. Da gustarsi in abbinamento a carni importanti, selvaggina impreziosita da spezie e bacche di ginepro, o nella sua pienezza, per il piacere di conoscerlo, in un lungo dopocena

Download pdf scheda tecnica

ceri-centolitri